Il blog degli studenti del Bachelor of Arts SUPSI
in Comunicazione Visiva

17/12/2014

Solo rose e fiori con le stampanti 3D?





Si sa, la tecnologia al giorno d’oggi sta acquisendo un ruolo sempre più importante nelle nostre vite. La novità che si sta diffondendo negli ultimi anni è la stampante 3D.
Tale invenzione porterà solo vantaggi o sarà l’artefice dell’era del cattivo design?

Ammettiamolo, tutti probabilmente abbiamo avuto bisogno di un determinato oggetto ma, per motivi disparati, non abbiamo potuto procurarcelo. Ora sembrerebbe essere arrivata
la soluzione a tutti questi problemi: la stampante 3D.

Tale invenzione, che sta prendendo sempre più piede, ha la capacità di dar vita a qualsiasi oggetto in tre dimensioni impiegando diversi tipi di materiali.

C’è chi parla di terza rivoluzione industriale: materiali più leggeri e più forti, una precisione che raggiunge il campo della nanotecnologia, prezzi che si abbassano, … Sono tutte caratteristiche che confermerebbero questa idea. Ma proviamo a valutare questa mirabolante invenzione dal lato del design e della progettazione. Ecco che il piedistallo comincia a vacillare.

Nelle scuole in cui si insegna la professione di industrial designer si trattano temi quali estetica, ergonomia, funzionalità e usabilità di un prodotto; chi acquista una stampante 3D
è a conoscenza di questi argomenti? Facciamo un esempio: mio cugino, panettiere
di professione, installa Archicad e si crede un architetto senza aver mai aperto un libro
di Le Corbusier. Assurdo? No, è quello che sta succedendo proprio ora con le stampanti 3D.

Personalmente trovo affascinante che vengano abbattute le mura dell'industria per trasferirla nella propria casa. Ciò che mi preoccupa è che la qualità del design è probabilmente destinata a ridursi, negando sforzi e ragionamenti fatti nel corso degli ultimi decenni volti a costruire una professionalità e una credibilità riconosciuta dal mercato.

Stampanti 3D: così… No grazie.

di Alexia Chiapuzzi

Articoli correlati

Oltre un secolo
di immagini aeree
Faccio
tutto ciò che voglio!