Il blog degli studenti del Bachelor of Arts SUPSI
in Comunicazione visiva

26/01/2014

Un assaggio di Artichoke 11

Camille Scherrer e la magia del suo lavoro

Camille Scherrer, giovane designer svizzera, ama giocare con l’intersezione tra tecnologia e arte cercando nuovi campi di investigazione.
Laureata nel 2008 all’Ecal (Università di arte e disegno, Losanna) alla facoltà di comunicazione visiva, media e interaction design, prende ispirazione dalla montagne in cui è cresciuta e da animali, pulmini e vecchie cartoline.
Il suo lavoro di diploma “Le monde des montagne” si guadagna il “Best European Design Diploma” (Talent exhibition, Design huis, Eindhoven).
Attualmente il suo lavoro è pubblicato ed esibito a livello internazionale.
Camille è attualmente docente di Interaction Design presso l’HEAD di Ginevra - Media Design Master, coltivando al contempo il suo percorso artistico personale.

Le monde des montagnes
“Le monde des Montagnes” è un’ installazione interattiva per scoprire i segreti nascosti nelle pagine di un semplice libro. In questo progetto, sotto gli occhi dello spettatore, il confine tra mondo reale e virtuale diventa sfocato, lasciando emergere lo strano e magico mondo delle montagne svizzere.

Les murs ont des oreilles
Instaurando una relazione sonora fra l'ospite e gli animali del mondo di Camille, curiosi personaggi prendono vita creando simpatici mutamenti all'interno della composizione.

Questi contenuti sono un'anteprima della rivista Artichoke n11, disponibile da luglio 2014. Nell'articolo a cura di Anna Masdea e Monica Caneva verrà esplicata maggiormente la figura artistica di Camille Scherrer.

Articoli correlati