Il blog degli studenti del Bachelor of Arts SUPSI
in Comunicazione visiva

Artichoke

Artichoke è una rivista di comunicazione visiva, nata nel 2003 come progetto di laurea di tre giovani studenti SUPSI. L'idea è stata poi integrata con successo nel percorso formativo della scuola, che vede impegnati ogni anno gli studenti del V semestre nella produzione di un nuovo numero. Negli anni la rivista si è poi evoluta ed è stata riconosciuta come prodotto del corso di laurea e vetrina annuale dei principali progetti che hanno caratterizzato l’anno accademico, continuando a garantire agli studenti il loro spazio di inventiva. Questa particolarità ha permesso di produrre di anno in anno una serie di numeri, dalle forme e dai contenuti sempre diversi ed originali. Ancora oggi Artichoke resta uno spazio prezioso per imparare, creare e sperimentare, una palestra per le giovani menti, in costante evoluzione.


Ogni fine, un nuovo inizio

Ogni anno è come se fosse il primo. Questa è la filosofia espressa nelle undici pubblicazioni di Artichoke, la rivista di comunicazione visiva realizzata dagli studenti del corso di laurea di comunicazione visiva della SUPSI. Quali erano le premesse? Quali gli obietti? Come si è trasformata, nel tempo, la rivista?
Jona Pixel Mantovan e Sidi Vanetti hanno risposto alle nostre curiosità, aiutandoci a capire, il cuore della rivista.

→ Ogni fine, un nuovo inizio: la storia di Artichoke


Corso di laurea in Comunicazione visiva

Nei tre anni di Bachelor noi studenti affrontiamo i fondamenti della disciplina, incontrando storie, tecniche, saperi e pratiche che sono parti integranti del mondo delle immagini e costituiscono il linguaggio del designer in comunicazione visiva. Il corso di laurea ha un impianto generalista, che abbraccia competenze mutuate dall’area grafica tradizionale, dai nuovi media e dalle discipline audiovisive e integra in un processo 
di crescente complessità strumenti irrinunciabili quali la tipografia, la fotografia, l’animazione, l’audiovideo e l’interazione.
Attraverso la pratica del progetto interdisciplinare, noi alunni siamo invitati a confrontarci con molteplici approcci, dai modelli e gli stili classici, alle proposte contemporanee e in costante divenire, tenendo aperta una finestra sulle direzioni impreviste.
Per diventare futuri designer ci viene richiesto metodo di lavoro, rigore nel progetto compositivo, maturità 
nel riconoscere i propri riferimenti visivi e il proprio retroterra culturale. La sfida più significativa consta nella sensibilità d’interpretare attraverso gli strumenti della disciplina, le esigenze rilevanti per la società e il territorio e di saper concepire e progettare soluzioni adeguate ai reali bisogni del committente, coniugando i risultati progettuali alla creatività e all’innovazione.

→ Link al corso di laurea in Comunicazione visiva


Dipartimento ambiente costruzioni e design

Il Dipartimento ambiente costruzioni e design si propone di coniugare, nella formazione, nella ricerca e nelle prestazioni di servizio,
la dimensione tecnica e quella del design all’interno della SUPSI.
Grazie al sostegno delle proprie unità disciplinari assicura un contributo alla gestione e valorizzazione sostenibili del patrimonio naturale e costruito del proprio territorio
di riferimento, supportando scientificamente anche l’amministrazione cantonale.
Le attività di formazione sono caratterizzate dal valore aggiunto derivante dall’operare
in un contesto in cui l’aspetto professionalizzante è associato a quello del rigore
scientifico accademico.
La presenza attiva in numerose reti di ricerca sul piano nazionale e internazionale
e il costante sviluppo di sinergie con enti universitari nazionali e internazionali consentono al Dipartimento di fungere da polo scientifico di riferimento nei propri settori di competenza.

→ Link al dipartimento ambiente costruzioni e design


  • Ramona Banfi
  • Daria Bianco
  • Monica Caneva
  • Domenico De Marte
  • Aris Dotti
  • Filippo Francesco Flury
  • Giada Frigerio
  • Lorenzo Gada
  • Giorgia Genova
  • Michele Larghi
  • Tatiana Lorenzo Romay
  • Valentina Marafioti
  • Anna Masdea
  • Mara Mazzolini
  • Luca Menghini
  • Hamid Moosavi Seyed
  • Dina Parini
  • Dimitri Rosi
  • Carlo Alberto Rusca
  • Sharon Scimè
  • Giulia Cristina Tassi
  • Lisa Valcarenghi
  • Eleonora Zorzi